Home /Bitcoin

Bitcoin

Consulenza su bitcoin, ethereum e altre criptovalute.

Offriamo servizi di consulenza su Bitcoin ed altre criptovalute. Vuoi capirne di più? Vuoi saperne di più sulle blockchain e fork? Contattaci e ti offriremo tutto il supporto posssibile per far vivere a te e alla tua azienza a pieno questa rivoluzione tecnologica!

Clicca sul pulsante qui in basso per contattarci.

La piattaforma Ethereum, dove si costruisce la moneta che ne porta il nome, è destinata a sorpassare di buona misura il Bitcoin nel prossimo futuro. Per gli analisti più esperti, si tratta di un vero astro nascente delle criptovalute

L’Ethereum replica le caratteristiche di utilizzo delle altre criptovalute, nello specifico:

– può essere scambiata digitalmente contro la prestazione di servizi o l’acquisto di beni
– può essere acquistata presso gli Exchange ed essere poi convertita in valuta a corso legale o essere spesa
– attraverso il trading sulle piattaforme online e speculando sull’andamento dei tassi di cambio, può diventare uno strumento d’investimento.

Per convenzione se il termine Bitcoin è utilizzato con l’iniziale maiuscola si riferisce alla tecnologia e alla rete, mentre se minuscola (bitcoin) si riferisce alla valuta in sé.

Dagli esperti di finanza il Bitcoin non viene classificato come una moneta, ma come un mezzo di scambio altamente volatile[3]. A differenza della maggior parte delle valute tradizionali, Bitcoin non fa uso di un ente centrale né di meccanismi finanziari sofisticati, il valore è determinato unicamente dalla leva domanda e offerta: esso utilizza un database distribuito tra i nodi della rete che tengono traccia delle transazioni, ma sfrutta la crittografia per gestire gli aspetti funzionali, come la generazione di nuova moneta e l’attribuzione della proprietà dei bitcoin.

La rete Bitcoin consente il possesso e il trasferimento anonimo delle monete; i dati necessari a utilizzare i propri bitcoin possono essere salvati su uno o più personal computer o dispositivi elettronici quali smartphone, sotto forma di “portafoglio” digitale

Una blockchain è fondamentalmente un registro aperto e distribuito che può registrare le transazioni tra due parti in modo sicuro, verificabile e permanente. Per questo utilizzo, questo database sfrutta una rete peer-to-peer che si collega ad un protocollo per la convalida dei nuovi blocks.

Una volta registrati, i dati in un blocco non possono essere retroattivamente alterati senza che vengano modificati tutti i blocchi successivi ad esso, il che necessiterebbe il consenso della maggioranza della rete.

Il primo blockchain distribuito fu ideato da una persona o un gruppo di persone identificate sotto lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto nel 2008. Fu implementato l’anno successivo come componente fondamentale della valuta – bitcoin – dove viene applicato come libro contabile per tutte le transazioni.